venerdì 25 gennaio 2013

Questionario sui libri digitali per bambini: eccolo!

Alla conferenza L'editoria per l'infanzia volta pagina (di cui abbiamo parlato qui) si parlava di un questionario sui libri digitali per bambini.
Ebbene il questionario è pronto grazie al lavoro e alla collaborazione tra Happi Ideas, Mamamò, Filastrocche.it, Nati per leggere e con il supporto di Associazione Italiana Biblioteche, FattoreMamma, MLOL.

Se siete impazienti di compilarlo (vi prego davvero di farlo!) potete andare direttamente sul link http://www.surveymonkey.com/s/ricerca-libri-digitali
 Di seguito, il comunicato stampa:


Caterina alle prese con Un Jeu di TULLET, Bayard
24 gennaio 2013

Libri digitali per l’infanzia: quali sono le abitudini e le tendenze all’uso?
Filastrocche.it, Happi ideas, Mamamò e Nati per Leggere
lanciano un questionario online per capire qual è lo stato dell’arte sui libri digitali per
bambini dal punto di vista dei genitori e delle persone
che abitualmente hanno a che fare con loro, come insegnanti o bibliotecari.

Cosa ne pensano le mamme e i papà dei libri digitali per l’infanzia? Sono disposti a usarli
con i loro bambini o prediligono ancora la forma cartacea?
A queste e a molte altre domande si cercherà di trovare una risposta - per la prima volta in
Italia - attraverso i dati raccolti da una ricerca, promossa da Filastrocche.it, Happi ideas,
Mamamò e Nati per Leggere, che vuole esplorare il mondo dell’editoria digitale.
La ricerca sarà condotta attraverso un questionario online - diffuso attraverso i siti dei
partner e di mamme blogger – che si rivolge principalmente ai genitori di bambini tra 0 e
14 anni, ma è indirizzato anche a tutte le persone che lavorano con i bambini (es.
bibliotecari e insegnanti).

Dove è possibile trovare il questionario?  
Logo Nati Per Leggere (Altan)
Al questionario è possibile accedere anche attraverso il seguente link: http://www.surveymonkey.com/s/ricerca-libri-digitali
Il questionario può essere compilato anche da persone che non possiedono uno smartphone/tablet/iPod e/o che non hanno mai scaricato un’app.

La ricerca è condotta in collaborazione con: Associazione Italiana Biblioteche (AIB), FattoreMamma, MediaLibraryOnLine (MLOL)

Siti partner iniziativa
Filastrocche.it: un sito web interamente dedicato ai contenuti per bambini, che raccoglie centinaia di filastrocche, canzoni, racconti, poesie, attività creative e giochi. http://www.filastrocche.it/

Happi ideas: uno studio creativo con sede a Milano dove alcuni bambini grandicelli creano app e libri per i loro figli. E per tutti i bimbi del mondo. http://www.happideas.it/

Mamamo.it: un sito web che vuole essere una guida nell'universo dei media digitali rivolti ai bambini. Una guida per genitori, ma anche per professionisti, editori, bibliotecari e insegnanti in un mondo in cui la tecnologia gioca un ruolo sempre più importante. http://www.mamamo.it/

Nati per leggere (NPL): è un progetto che mira a valorizzare la voglia di leggere nei bambini da 0 a 5 anni, contribuendo alla loro crescita intellettuale ed emotiva. NPL è promosso da organizzazioni professionali e culturali di bibliotecari (Associazione Italiana Biblioteche - AIB), pediatri (Associazione Culturale pediatri - ACP) e ricercatori (Centro per la Salute del Bambino - CSB). http://www.natiperleggere.it/

Aderiscono all’iniziativa:
Associazione Italiana Biblioteche (AIB): è la più importante associazione professionale italiana attiva nel settore delle biblioteche. Promuove lo sviluppo delle biblioteche come servizio fondamentale per il cittadino nella società dell’informazione, la diffusione e il coordinamento dei servizi bibliotecari a livello locale e nazionale e la promozione della lettura e dell’accesso al mondo della cultura. http://www.aib.it/

FattoreMamma: agenzia di comunicazione che crea relazioni tra le mamme e i brand aziendali. http://fattoremamma.com/

MediaLibraryOnLine (MLOL): è il primo network italiano di biblioteche digitali pubbliche. Un portale per accedere gratis! a musica, film, e-book, quotidiani, audiolibri e molto altro. Il servizio è attivo in oltre 2.500 biblioteche italiane distribuite in 14 regioni più tre paesi stranieri (Svizzera, Slovenia, Giappone). http://www.medialibrary.it/

Nessun commento:

Posta un commento