Benvenuti nel blog di Cartastraccia, associazione nata nel 2011 per promuovere la lettura, il libro e le biblioteche, con particolare riferimento alla fascia d'età infantile. Qualche indicazione generale per orientarsi nel blog: sulla home page vengono periodicamente pubblicate le informazioni e i calendari relativi a tutte le nostre iniziative, sempre gratuite e ad accesso libero. Nella pagina Attività è consultabile la cronistoria delle attività svolte dal 2011 a oggi e vengono ciclicamente inserite le notizie sulle attività in corso. I progetti a lungo termine promossi da Cartastraccia hanno inoltre delle specifiche pagine dedicate: In biblioteca, sulle attività in biblioteca; Leggere prima, sui progetti di promozione della lettura precoce; Libri app, sulla lettura e le recenti proposte editoriali di qualità con supporto digitale e schermi interattivi; Attività artistiche, sui laboratori permanenti o periodici di disegno dal vero e di stampa artigianale. Infine, nella pagina Risorse è possibile consultare bibliografie e approfondimenti tematici curati da Cartastraccia e nella pagina Sitografie link esterni e riferimenti utili per orientarsi nel mondo della letteratura e lettura per l'infanzia, dell'illustrazione e del fumetto.

venerdì 29 luglio 2011

SCRIVERE CON I BAMBINI



Pochi giorni fa, in biblioteca, mi sono imbattuta in alcuni testi dedicati alla scrittura creativa con e per i bambini.
Oltre all'imprescindibile Grammatica della fantasia del grande Rodari e al fresco di stampa Scrivere libri per ragazzi di Manuela Salvi, il mio occhio è caduto su un libretto sottile che poi ho scoperto essere incisivo e di agile lettura. Si chiama Scrivere con i bambini, di Luisa Mattia e Janna Carioli. E' di qualche anno fa (2006) ma si riesce a trovare ancora in giro.
E' concepito come un percorso da attuarsi a scuola, ma contiene spunti per la scrittura che si possono proporre anche come singoli esercizi - o meglio giochi - e in contesti anche diversi dall'aula.
Sento di consigliarlo alle maestre, alle operatrici di infanzia e alle mamme che hanno voglia di allenare i piccoli alla scrittura in un clima di gioco e divertimento.




Nessun commento:

Posta un commento