lunedì 16 maggio 2011

CARTASTRACCIA: chi siamo




Caterina legge "Sono io il più forte" di M. Ramos

Una bambina legge "I maschi non mi piacciono perché" di V. Facchini

Siamo un gruppo di ragazze provenienti da diverse esperienze: lettrici per bambini e ragazzi, un'attrice teatrale, una fotografa, una pittrice...Da marzo 2011 abbiamo fondato un'associazione culturale di promozione sociale. Abbiamo scelto come nome Cartastraccia, perché di carta son la maggior parte delle cose che amiamo. Mosse dall'intento di dedicarci all'attività culturale in genere e di promozione della lettura, dalla passione per la grafica d'arte e per il libro artigianale, il nome Cartastraccia ci suggerisce qualcosa di piccolo, di poco valore, di scarto... ma anche di anticonvenzionale e liberatorio: come B. Munari faceva distruggere ai bambini il grande albero di carta che avevano costruito, noi pensiamo ai libri non come qualcosa da collezionare e idolatrare ma oggetti con cui dialogare ogni giorno, da stringere, sfogliare, costruire, stropicciare, distruggere e ricomporre...

L’Associazione Cartastraccia ha come obiettivi principali la valorizzazione e la promozione della cultura e del sapere pratico. Si impegna in particolare ad avvicinare giovani e giovanissimi alla lettura e all’uso delle biblioteche, a diffondere la conoscenza e il piacere di attività artistiche e artigianali (teatro, musica, fotografia, stampa, lavorazione della carta…) nonché multimediali. 
L'associazione aderisce al progetto nazionale Nati per Leggere
Si propone, inoltre, di favorire lo scambio fra diverse culture e l’interazione con il territorio anche attraverso l’organizzazione di manifestazioni ed eventi diretti a un pubblico eterogeneo.
Cartastraccia organizza letture ad alta voce, laboratori artistici, corsi.

Cartastraccia ha collaborato con la casa editrice Agra-Leggere:tutti in occasione della crociera letteraria “Una nave di libri per Barcellona”. L’iniziativa, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e patrocinata da Regione Lazio, Provincia, Roma Capitale e le Biblioteche di Roma, si è svolta dal 20 al 24 aprile in occasione della Giornata Mondiale del Libro. L’Associazione, in particolare, si è occupata di gestire i contatti con le case editrici che saranno presenti all’evento e ha svolto un lavoro di selezione e vendita dei titoli. Sulla nave, Cartastraccia ha svolto letture ad alta voce dei titoli presenti, laboratori creativi come la costruzione di un lunghissimo drago di stoffa e la costruzione di un diario di viaggio artigianale.


Cartastraccia ha curato l'esposizione di una selezione di sculture di Hassan Vahedi presentate dal14 maggio nei locali di via Tolmino 5, insieme alle fotografie di Gabriella Caponigro che documentano il lavoro dell'artista iraniano. L’Associazione organizza anche attività ludico–creative e visite guidate interattive inerenti alla mostra, in grado di avvicinare i bambini alle espressioni d’arte in una dimensione di gioco e di scoperta. Di questa mostra, Cartastraccia ha curato e realizzato un catalogo artigianale, disponibile su richiesta.
 Per maggiori informazioni e per mettervi in contatto con noi, scriveteci a: straccialacarta@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento