giovedì 25 maggio 2017

SCELTE DI CLASSE! I migliori libri del 2016

Venerdì 26, a partire dalle 10.30 alla Casina del Cinema di Roma, ci saranno le premiazioni dei libri più votati dai ragazzi del premio Scelte di Classe.

Ma andiamo con ordine, cos'è Scelte di Classe?


Scelte di Classe è un progetto dell'associazione culturale Playtown di Roma, progetto della Tribù dei lettori, seleziona i migliori libri dell'anno precedente per le fasce 5-7, 8-10, 11-13 e quest'anno anche 3-5 da un comitato di 13 persone tra librai, bibliotecari, promotori della lettura ed esperti.



Ecco i libri di ciascuna selezione. Per la fascia 3-5: Chi ha il coraggio (Minibombo), Nino (Logos), Il serpente tanto solo (Orecchio Acerbo), Vita da rana (Passabao), Ti sfido a non sbadigliare (Edizioni Clichy), A nanna (Babalibri), Una tigre all'ora del tè (Mondadori).
Per la fascia 5-7 anni: Il libro delle cose reali e fantastiche (Lapis), Milioni di gatti (Elliot), Martedì (Orecchio Acerbo), Filo magico (Terre di mezzo), Come? Cosa? (Orecchio Acerbo), Animali sbagliati (Vanvere), Biagio...quante avventure (Babalibri).
Per la fascia 8-10 anni: Fedoro (Il Castoro), Quella peste di Sophie (Donzelli), Pinna morsicata (Marcos y Marcos), Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili (Salani), Ultimo venne il verme (Bompiani), Ascolta. Salmi per voci piccole (Topipittori), Le volpi non mentono mai (Rizzoli).
Per la fascia 11-13: Il rinomato catalogo Walker & Dawn (Mondadori), Miss Marvel (Panini Comics), Il piccolo Regno (Bompiani), Nove braccia spalancate (San Paolo), L'albero delle bugie (Mondadori), Roller girl (Il Castoro), La stagione delle conserve (Piemme).


Da questa selezione nasce un catalogo: strumento indispensabile per operatori e insegnanti con le schede dei libri, tante immagini, spunti di lavoro e prolungamenti di lettura.


Con questa selezione, l'associazione Cartastraccia ha lavorato nelle scuole con i ragazzi e la prossima settimana presenterà i vincitori e la selezione nelle biblioteche Raffaello, Cornelia, Aldo Fabrizi e Valle Aurelia. I libri sono stati letti, analizzati, giocati, riletti e drammatizzati, ridisegnati e riscritti e soprattutto giudicati e votati dai ragazzi. 

Nessun commento:

Posta un commento