sabato 21 novembre 2015

GRIMMaratona! Una giornata per salutare la pubblicazione di TUTTE LE FIABE dei Grimm, Donzelli


Una giornata di laboratori e letture condotte da Cartastraccia, attività gratuite e su prenotazione, giovedì 3 dicembre al Goethe Institut di Roma, via Savoia 15. 

Dopo il volume curato da Jack Zipes, tradotto da Camilla Miglio, illustrato da Fabian Negrin "Principessa Pel di Topo e altre 41 fiabe da scoprire" (di cui avevamo parlato qui), ecco l'edizione integrale delle fiabe pubblicate dai Grimm tra il 1812 e 1815, fino a oggi rimaste inedite in italiano. 


Questa complessa operazione culturale ha visto coinvolti traduttori specialisti e studenti della Sapienza, uno studioso del calibro di Zipes, una casa editrice attenta alla fiaba e alla cura editoriale, un illustratore capace davvero di dare luce a quello che appare come un tesoro sepolto, da riscoprire e rileggere a alta voce, che fa subito focolare. 

Per salutare l'uscita del volume "Tutte le fiabe", curato da Camilla Miglio, sempre illustrato da Fabian Negrin (scheda libro Donzelli) Cartastraccia è lieta di partecipare a una giornata tutta dedicata dal Goethe Institut di Roma ai fratelli Grimm: GRIMMARATONA. 


Giovedì 3 dicembre mattina, dalle 10 alle 13, laboratorio per le scuole BRICIOLE DI FIABA: un gioco di improvvisazione intorno alle immagini di Fabian Negrin e alle parole dei Grimm, per scuole del secondo ciclo delle elementari, condotto da Cora Presezzi, Fiona Sansone e Leyla Vahedi. Su prenotazione a gerdis.thiede@rom.goethe.org
Maggiori informazioni qui

Sempre giovedì 3 dicembre, dalle 17 alle 18.30, letture IN MEZZO ALLA FIABA: letture di albi illustrati, fiabe e filastrocche accompagnati da una vetrina bibliografica e un piccolo laboratorio. 
Per bambini a partire da 3 anni, nell'auditorium del Goethe Institut. Ingresso libero, su prenotazione a straccialacarta@gmail.com (Leyla)
Maggiori informazioni qui

I laboratori e le letture si inseriscono nell'ampio programma GRIMMARATONA, una serie di iniziative che si concluderà a febbraio 2016. Maggiori informazioni qui

Nessun commento:

Posta un commento