venerdì 13 febbraio 2015

ISOL - Cose che capitano - BIBLIOTECA EUROPEA - inaugurazione e incontro con l'autrice


Isol arriva a Roma! 

La mostra delle tavole dell'autrice più irriverente dell'editoria ragazzi approda alla Biblioteca Europea (via Savoia 15):


COSE CHE CAPITANO
Il graffiante e incantevole mondo a colori raccontato da ISOL


Roma, 18 febbraio - 14 marzo 2015

Biblioteca Europea – Via Savoia n. 15


Una mostra alla scoperta dell’incantevole immaginario dell’artista argentina Isol, autrice di libri per l’infanzia oltre che poetessa, fumettista e cantante, vincitrice dell’Astrid Lindgren Award nel 2013.
Un percorso nel colorato mondo dell’infanzia raccontato dalle tavole dei libri "Cose che capitano" e "Segreto di famiglia" in modo sagace, ironico e giocoso da Isol che, attraverso i  suoi libri, esprime un punto di vista inusuale, aprendoci ad un mondo di sorpresa e scoperta, al di là dei consueti stereotipi zuccherosi sui bambini.

L'esposizione, realizzata dal Centro Specializzato Ragazzi di Biblioteche di Roma in collaborazione con Logos Edizioni, sarà visitabile fino al 14 marzo 2015 in orario di apertura della biblioteca (info qui).

Siete tutti invitati all’inaugurazione - mercoledì 18 febbraio, ore 12.30 - alla quale sarà presente Isol. Intervengono Marina Rivera e Cristina Blake in qualità di interpreti e esperte di Letteratura Argentina per l’infanzia. A seguire buffet e dediche!

Teniamo inoltre a segnalare che è possibile prenotare delle visite guidate per classi di scuola materna e elementare scrivendo a europea@bibliotechediroma.it o telefonando ai numeri 06 45460680-85

Di alcuni libri di Isol vi avevamo parlato qui, qui e qui
Ma non vi avevamo ancora mai parlato di... un libro che teniamo proprio sul comodino: Notturno. Ricettario dei sogni, Logos 2013. 

"Lasci una lucina?": se siete genitori è probabile che abbiate una certa familiarità con questa frase, al momento di andare a letto. Bene, questo è il libro che fa per voi.


Si tratta di un ricettario di sogni che come un calendario da tavolo si tiene ben dritto.
Scegliendo 'il sogno più allettante' e lasciandolo aperto sul comodino, quando si spegne la luce...dal disegno viene fuori un disegno luminoso, un piccolo lumino per accompagnare nel buio verso il sonno - e il sogno, grandi e piccini.

Poeticissime le indicazioni per l'uso: "posiziona il libro in modo da poter vedere l'immagine dal tuo letto - spegni la luce - vedrai il bagliore lasciato dal sogno sulla pagina. Guardalo per tutto il tempo che desideri, poi chiudi gli occhi e seguilo nel suo nascondiglio".



Nessun commento:

Posta un commento