lunedì 19 gennaio 2015

Presentazione "LEGGERE PRIMA. Progetto di promozione della lettura precoce" 2015

Grazie al contributo della Regione Lazio, oltre che alla collaborazione del progetto nazionale Nati per Leggere, Biblioteche di Roma e ASL Roma A, l'Associazione Cartastraccia ha il piacere di annunciare l'avvio di "Leggere prima. Progetto di promozione della lettura precoce", una serie di interventi tesi a mettere in collegamento consultori di base e biblioteche nel corso del 2015.
Per descrivere le nuove azioni, anticipate dal progetto pilota attivo nel consultorio di via Salaria 140,  e ipotizzare strategie di collaborazione tra gli attori attivi sul territorio, è stato indetto un appuntamento di presentazione del progetto. 

L'associazione Cartastraccia è dunque lieta di presentare a tutti gli interessati Leggere prima. Progetto di promozione della lettura precoce, curato da Cartastraccia in collaborazione con Biblioteche di Roma, ASL Roma A e Nati per Leggere e con il contributo di Regione Lazio.


Martedì 27 gennaio 2015, ore 15.00

Sala riunioni del Poliambulatorio di via Tagliamento 19 
Incontro di presentazione del progetto 
“LEGGERE PRIMA. Progetto di promozione della lettura precoce”

L’incontro è destinato a tutti gli attori coinvolti e interessati al progetto, in particolare: il personale sanitario, il personale bibliotecario, operatori a contatto con le famiglie, i quali sono invitati per contribuire all’efficacia del progetto e partecipare alla definizione delle strategie di intervento. 

Saranno presentate le linee guida del progetto, illustrati i risultati del progetto pilota, avviato nel 2013, e definite le modalità di collaborazione tra gli attori coinvolti. 

Il progetto è volto a creare un collegamento attivo e duraturo tra consultorio e biblioteca di base, a partire dalla condivisione delle finalità e strategie del progetto nazionale Nati per Leggere. 

Si può richiedere il comunicato stampa scrivendo a straccialacarta@gmail.com
(accompagnano questo post delle illustrazioni tratte da favolosi albi di Helen Oxenbury)


Nessun commento:

Posta un commento