lunedì 15 dicembre 2014

Bibliografia dei libri mostrati nel corso dell'incontro "Leggere prima" (dicembre 2014) al consultorio di via Salaria 140



Primi libri di rime
Sin dai primi giorni di vita ascoltare rime per voce della mamma (e del papà!) è un vero piacere per il bambino. La voce dell'adulto rassicura e calma il bambino, in particolare i suoni dolci, ripetitivi, in rima.
Leggere la stessa filastrocca ogni sera, non fuggire la ripetizione, creare un rito affettivo è importante tanto per la serenità del bambino che per il suo sviluppo cognitivo e linguistico.
Esistono dei buoni libri cd in cui al libro si accompagna una musica nota, di consueto con illustrazione di qualità (per es. Gallucci). 


AA. VV., A. Abbatiello, Gocce di voce, Fatatrac 2006
Abbatiello, B. Tognolini, Alfabeto delle fiabe, Topipittori 2011
L. Cella, Mamma cannibale, Salani 1997
D. Gliori, A spoonful for you, Orchad Books 1995
I. M. Martins, B. Carvalho, P di papà, Topipittori 2011
N. Orengo, A-Ulì-Ulé, Einaudi Ragazzi 1992 
G. Orecchia, G. Mantegazza, Piede come stai?, La coccinella 1990
B. Tognolini, G. Orecchia, Mal di pancia calabrone, Nord Sud 2014
B. Tognolini, G. Orecchia, Rima rimani, Nord Sud 2007
L. Tozzi, G. Orecchia, La danza del serpente, Gallucci 2014
G. Vanetti e altri, Contiamo insieme, La Coccinella 1986


Primissimi libri
Nei primi mesi di vita per il bambino il libro è oggetto di esplorazione sensoriale. Legge i libri con la bocca, ciucciandoli o mangiandoli. É importante che nei libri catalogo (o imagier) siano rappresentati oggetti della vita di tutti giorni, che il bambino può riconoscere, rappresentati in maniera chiara e netta. Sono molto apprezzati dai piccolissimi anche i libri fotografici. Il genitore può offrire da subito libri resistenti di cartone, in stoffa o plastificati (libri da bagnetto) e i primi libri coi buchi. 
Attenzione ai materiali e alle indicazioni.

Camion e ruspe, Ape Junior 2000
Facciamo le facce, Gribaudo 2011
D. Bruna, Miffy gioca con l’acqua, Franco Panini Ragazzi 2003
X. Deneux, Al mercato, La Margherita Edizioni 2014
I. Mari, Il tondo, Babalibri 2014
Mack, Macchine enormi, Clavis Prima Infanzia 2009
G. Van Genechten, Dino va a dormire, Ape Junior 2001


I libri delle cose di tutti i giorni: Things I Like!
I libri che piacciono al primo lettore hanno oggetti che questi facilmente riconosce e ritrova nel corso della propria giornata: durante il bagnetto, durante i pasti, all’ora della buonanotte. Il bambino cresciuto con le parole in rima e con i libri catalogo sarà presto un vorace lettore di piccole storie, che iniziano e si concludono in poche pagine. 
I piccolissimi mostrano di apprezzare i primi libri di immagini (sagome, forme) in bianco e nero, con rappresentazioni familiari.

La pappa, La Coccinella 2009
J. Ashbé, Hai la pappa dappertutto, Babalibri 2004
L. Clerici, Tutino e l’albero, Minibombo 2014
N. Costa, Giulio coniglio fa merenda, Franco Cosimo Panini 2011
L. Cousins, Una giornata con Pina, Mondadori 1999
M. Fox, H. Oxenbury, Dieci dita alle mani dieci dita ai piedini, Il Castoro 2009
A. Sanders, Quanti colori!, Babalibri 2008
L. Paladin, D. Guicciardini, Non ho sonno, Lapis 2009


Primi libri per esplorare, fare, parlare
Libri che invitano il lettore a essere parte attiva della storia, scoprendo finestrelle, indovinando, raccontando. Letture da giocare, per appassionare sin da subito e divertire. Libri che favoriscono l’alfabetizzazione precoce e la disposizione alla curiosità, all’esplorazione, alla decifrazione della realtà.

Altan, Pimpa con chi gioca?, Franco Panini 1997
Altan, Pimpa di che colore è?, Franco Panini 1997
M. E. Agostinelli, Sembra questo sembra quello, Salani 2002
A. Baruzzi, Ecco… una mela!, La Margherita Edizioni 2014
N. Choux, I contrari, Gallucci 2014
N. Choux, I cuccioli, Gallucci 2014
M. Inkpen, Wibbly Pig can dance!, Hodder Children's Book 1995
O. Latyk, Segui il palloncino, lapis 2013
L. Lionni, Quando? Disegni per parlare, Emme Edizioni 1991
L. Lionni, Chi? Disegni per parlare, Emme Edizioni 1991
L. Lionni, Dove? Disegni per parlare, Emme Edizioni 1991
L. Lionni, Cosa? Disegni per parlare, Emme Edizioni 1991


I libri della curiosità
Alcuni libri solleticano la naturale curiosità dei bambini. É bello scoprire che nei libri non ci sono soltanto storie ma anche informazioni, per scoprire e imparare a guardare dai più minuti dettagli, il mondo circostante. 
Esistono libri che assecondano la curiosità scientifica, libri che invitano a guardare e immaginare, libri in cui andare a caccia di dettagli, e soffermarsi a lungo su una doppia pagina. 

M. E. Agostinelli, Sembra questo sembra quello, Salani 2006
R. S. Berner, Una giornata di primavera in città, Emme Edizioni 2004
S. Pérols, La coccinelle, Gallimard 1989
Pittau & Gervais, Primavera, estate, autunno, inverno, Topipittori 2011


Prime storie 
A due anni il bambino che è cresciuto con i libri legge storie complesse, coglie le strutture narrative, stabilisce forti legami emotivi e di predilezione per alcuni libri, di cui ama la ripetizione e li impara a memoria e corregge il genitore se
salta o sbaglia una parola. A volte li legge a memoria, a alta voce come vede fare all'adulto, aiutandosi con le figure. La parola FINE, a quest'età, assume particolare importanza.

B. Alemagna, Piccolo grande Bubo, Topipittori 2014
J. Bauer, Urlo di mamma, Salani 2002
S. Borando, L. Clerici, E. Pica, Il libro bianco, Minibombo 2013
M. Escoffier, K. Di Giacomo, Che schifo le lumache, La Margherita Edizioni 2014
B. Graham, Bottoni d’argento, EDT 2014
K. Gray, N. Sharratt, Mangia i piselli, Salani 2000
L. Lionni, Piccolo blu e piccolo giallo, Babalibri 2010 
S. Mattiangeli, C. Sitja Rubio, Gli altri, Topipittori 2014
M. Vilcoq, Aspetto un fratellino, Babalibri 2004


Strumenti per  genitori, personale sanitario, operatori
Strumenti utili per orientarsi nella vasta offerta editoriale per piccolissimi. Una copia del Catalogone è in consultazione presso il Consultorio di via Salaria 140

Cataloghi e bibliografie NPL (reperibili on line, nelle biblioteche, su richiesta)
Nati per leggere a Roma. Leggere che piacere (a c. di A. M. Di Giovanni), Roma 2009
E. Cremaschi, G. Mirandola, I. Tontardini, Il Catalogone. Le parole e le immagini, Topipittori, La
Margherita, Babalibri, Franco Cosimo Panini, Il gioco di leggere, 2013
M. Fox, Baby prodigio. I miracoli della lettura a alta voce, Il Castoro 2011
Hamelin, Ad occhi aperti. Leggere l'albo illustrato, Donzelli 2012

R. Valentino Merletti, L. Paladin, Libro fammi grande. Leggere nell'infanzia, Idest 2012

Nessun commento:

Posta un commento