domenica 13 gennaio 2013

LETTURE CARTASTRACCIA della settimana e un consiglio di lettura: La bibliotecaria rapita

Consigliamo questa settimana un albo piccino picciò, tascabile (su quanto ci piacciano i libri in tasca vedi qui): M. Mahy, Q. Blake, La bibliotecaria rapita, Editrice Bibliografica. 

Margaret Mahy è scrittrice di romanzi e racconti appassionanti rocamboleschi e indimenticabili come La figlia della luna, La turbinosa storia di Picco Uragano, Un trambusto molto piratesco... Qui in coppia con l'illustratore dal segno spassoso e scarabocchiato Quentin Blake.  
La bibliotecaria rapita, pubblicato da Bibliografica nel 1985 (lo trovate a Roma alla Biblioteca Centrale Ragazzi, vd. opac) è la storia d'amore tra una bibliotecaria, Costanza Gentilucci e il capo dei briganti, Salvatore Benvenuto. 

Forse perché ogni brigante sotto sotto ama i libri, o forse perché ogni bibliotecaria è un po' anche brigante, questo piccolo libretto tascabile tutto da ridere lo proponiamo perché ci piace pensare alla biblioteca come un luogo decisivo per l'affezione alla lettura, per la promozione del leggere come piacere avventuroso: un piacere collettivo, coinvolgente, travolgente. Per una biblioteca piratesca, per una lettura bandita, per le bibliotecarie amorevoli e per le bibliotecarie mangia bambini, per non smettere mai di leggere. 
Per una bibliografia per ragazzi sulla biblioteca e sui bibliotecari, vedi http://www.aib.it/aib/clm/kids1.htm

Leyla vi aspetta martedì 15 gennaio, ore 17, 30, presso la Biblioteca Villa Leopardi (Mun II)  con letture a alta voce di filastrocche, albi illustrati, e una fiaba da ridere.

1 commento: