Benvenuti nel blog di Cartastraccia, associazione nata nel 2011 per promuovere la lettura, il libro e le biblioteche, con particolare riferimento alla fascia d'età infantile. Qualche indicazione generale per orientarsi nel blog: sulla home page vengono periodicamente pubblicate le informazioni e i calendari relativi a tutte le nostre iniziative, sempre gratuite e ad accesso libero. Nella pagina Attività è consultabile la cronistoria delle attività svolte dal 2011 a oggi e vengono ciclicamente inserite le notizie sulle attività in corso. I progetti a lungo termine promossi da Cartastraccia hanno inoltre delle specifiche pagine dedicate: In biblioteca, sulle attività in biblioteca; Leggere prima, sui progetti di promozione della lettura precoce; Libri app, sulla lettura e le recenti proposte editoriali di qualità con supporto digitale e schermi interattivi; Attività artistiche, sui laboratori permanenti o periodici di disegno dal vero e di stampa artigianale. Infine, nella pagina Risorse è possibile consultare bibliografie e approfondimenti tematici curati da Cartastraccia e nella pagina Sitografie link esterni e riferimenti utili per orientarsi nel mondo della letteratura e lettura per l'infanzia, dell'illustrazione e del fumetto.

martedì 19 giugno 2012

PINKISRED! al CRACK - FUMETTI DIROMPENTI 21-24 giugno 2012


PINKISRED! è tra i piccoli stampatori presenti al Forte Prenestino (via Delpino) questo fine settimana per il festival internazionale del fumetto, arte disegnata e stampa 21-24 giugno 2012.

Da giovedì a domenica veniteci a trovare allo stand, per una passeggiata intorno al tema dell'APOCALISSE, in cui vi capiterà di incontrare da Zero Calcare alle ragazze di Arturo o alle STAMPELLE PRESS della Stamperia del Tevere.
Cartastraccia presenta come PINKISRED! incisioni di Maria Pina Bentivenga, Francesca Colbatti, Benedetta Rizzo, Leyla Vahedi, e i fumetti di Gabriele Baldi e Fabrizio Alaimo. 

Per il programma completo del CRACK vai su: crack.fortepressa.net/index.php/en/programme


1 commento:

  1. Lodevoli lavori che meritano un grande plauso
    Bernardo BRUNO

    RispondiElimina